in Molise: un serpente nell’acquasantiera

il serpente della Pieve di Corsignano a Pienza... unica decorazione scolpita
il serpente della Pieve di Corsignano a Pienza… unica decorazione all’interno

 

Il diavolo e l’acquasanta nell’espressione popolare indicano due opposti, due entità fra loro in conflitto tanto che si usa l’acqua benedetta proprio per esorcizzare la presenza del demonio che è evocato spesso, specie nelle chiese romaniche, sotto la forma di serpenti che vediamo scolpiti nella pietra di architravi, capitelli, bassorilievi.

In alcune chiese del Molise accade di vedere l’acquasanta, che serve a esorcizzare il male, assieme al serpente che quel male appunto simboleggia.

Schermata 01-2457043 alle 08.09.11

Qualcuno solo inciso, come a S.Giacomo di Roccamandolfi…

Schermata 01-2457043 alle 08.09.20

altri più in rilievo come a Carovilli dove il serpente addirittura ha le pinne…

Sulla testa del serpente che sporge dal bordo passa la mano del fedele che entra nella chiesa di S.Vittoria di Poggio Sannita,

Schermata 01-2457043 alle 08.08.32

diavguardialfblog

E oltre al serpente nelle acquasantiere molisane ecco il pesce, simbolo cristiano per eccellenza, e anche il triangolo trinitario, inequivocabile simbolo della fede cristiana.

castelnuovo-42

A Castelnuovo al Volturno un serpentello e un pesce nella stessa acquasantiera sembrano voler uscire dalla vasca, in direzioni opposte.

jelsi-sandrea

A Jelsi nella chiesa di S.Andrea tre pesci, disposti a formare il triangolo che simboleggia la Trinità.

Anche a Cercemaggiore tre pesci formano il triangolo trinitario mentre due serpentelli cercano invano di penetrare all’interno del triangolo.

cercemaggiore-acquasantiera

A S.Emidio di Agnone invece pesce e serpente sono scolpiti in due acquasantiere gemelle, come a volere tenere ben separati il bene e il male.

diavagnoneblog2-300x224diavagnoneblog-300x224

L’architetto F.Valente, studioso benemerito della cultura molisana ha raccontato qui di questa particolarità delle acquasantiere della sua terra, a lui devo notizie ed immagini (tranne quella di Corsignano)

Ci sono anche interpretazioni diverse sul significato del simbolo del serpente nell’iconografia cristiana: a cominciare da quello malefico della Genesi ma anche fertilità, rinnovamento, collegamento col mistero… insomma come sempre l’enciclopedia simbolica di cui le nostre chiese antiche sono piene è ancora un testo da sondare e su cui riflettere.

in Molise: un serpente nell’acquasantieraultima modifica: 2019-03-06T08:00:16+01:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *