nodi di pietra

179442236.2.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Una fortezza  all’estuario del Tago, così  ampio che già sembra il mare.
Costruita lì in mezzo all’acqua per dissuadere chiunque dall’avvicinarsi a Lisbona: la Torre di Belem.

Una costruzione fatta anche per esibire il potere e la ricchezza, usando pietra bianca perfettamente connesse e arricchita da raffinate decorazioni.

Una di queste decorazioni è un marcapiano scolpito a rilievo, con l’aspetto di una grossa corda, una gomena da marinai.
Portoghesi,  gente di mare!

Questa corda di pietra é la mia protagonista; gira tutto attorno all’edificio poi, in mezzo alla facciatala corda … è stata ANNODATA con un bel fiocco!!!
Non è possibile che abbiano annodato un cordone di pietra.
Eppure anche le torrette di guardia, eleganti fino ad essere leziose, hanno il cordone annodato, con un nodo che basterebbe tirare il capo verso il basso per scioglierlo…. se non fosse che è di pietra.

868518595.jpg
Portoghesi!
Gente  visionaria, capace di sognare, di immaginare nuovi modi di attraversare gli Oceani , gente che ha scoperto il Brasile conquistando terre di inimmaginabile ricchezza… e che ha perduto tutto quasi subito.
Gente che costruiva fortezze  legate con nastri di pietra che, forse, si potrebbero sciogliere come eleganti pacchetti regalo. Del resto la fortezza di Belem  benché ben armata di bocche di cannone non ha mai sparato un colpo, né lo ha ricevuto.
Una fortezza vera, ma per gioco.

Portoghesi!
Gente visionaria. Gente che annoda i cordoni  di pietra.

nodi di pietraultima modifica: 2018-02-07T08:50:00+01:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo
6 Comments

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *