A Vitorchiano sono “romanisti” da sempre

deo ubiqueA Vitorchiano  dovunque, nella bella pietra su cui il paese sorge e che è anche grande parte della sua economia, sono scolpite decine di volte la lupa capitolina e anche il classico SPQR anche se non siamo a Roma e nemmeno in provincia. Gli abitanti di questo piccolo paese  a lungo hanno combattuto a fianco di Roma nelle dispute medievali  e ne hanno poi ottenuto il titolo di “fedelissimi” accompagnato da privilegi e onori. L’orgoglio di questo titolo è espresso con le sculture nel peperino locale che ornano case e portali.

Nell’architrave della foto c’è questo e anche di più: la scritta, eliminate le abbreviazioni, dice:

DEO UBIQUE, HIIS IN TERRA PARENDUM EST

Che sarebbe: a dio si deve ubbidire ovunque –  sulla terra a loro (ai Romani). In pratica “i Romani sono dio in terra”

Si sa nella passione si esagera sempre un po’

deo ubique

A Vitorchiano sono “romanisti” da sempreultima modifica: 2017-06-15T08:29:37+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*