Natale nella pietra

Greccio

A molti sembrerà l’immagine di un posto qualunque e invece é un luogo fondamentale per il presepe e dunque per il Natale. Infatti é a Greccio, dove Francesco nel 1223 fece la prima rievocazione della nascita.

santuario_greccio_5_0

La leggenda narra che il bambinello, unico personaggio non vivente della rievocazione, prese vita per poi tornare inanimato. Da allora Greccio ed il suo santuario sono il paese del primo presepe nel mondo. In seguito venne gemellata con Betlemme.

Come  ricorda Tommaso da Celano nella Vita di S.Francesco al capitolo XXX  “Oggi quel luogo (la Grotta) é stato consacrato  al Signore e sopra il presepio é stato costruito un altare e dedicata una chiesa in onore  di S.Francesco affinché là dove un tempo gli animali hanno mangiato il fieno gli uomini possano mangiare come nutrimento dell’anima la carne dell’Agnello Immacolato….”

È dentro un monastero che come d’abitudine purtroppo  in questi luoghi è un po’ eccessivo e moderno, ma conserva per fortuna le parti più sobrie che ricordano ancora l’eremo fondato da Francesco e che il Santo frequentava. Così ecco il luogo dove dormiva Francesco

Dormitorio S.Fr. copia

o il pulpito da cui predicò San Bernardino

pulpito S.Bernardino copia

C’é anche questa nicchia con la dicitura “Cantina del B.P.nostro S.Francesco” che mi fa nascere qualche dubbio… chissà cosa hanno voluto dire dato che Francesco é famoso per la sua sobrietà… misteri della fede.

la cantina?

Natale nella pietraultima modifica: 2015-12-15T09:40:46+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*