davanti a tutti e fra i leoni…

A Monteleone di Spoleto, fra le altre numerose belle cose da vedere c’é, finalmente restaurato, il magnifico portale della chiesa di S.Francesco. Come d’uso allora (siamo nel medioevo, fra romanico e gotico) il portale é una summa della capacità di invenzione dello scultore e della sua abilità  artistica e anche artigianale, ma il portale doveva anche esprimere simbolicamente significati religiosi e sociali.

infra leones

Il portale di S.Francesco risponde magnificamente a queste esigenze e presenta simboli che vanno interpretati con l’aiuto degli storici:  ” agli estremi dell’ogiva sporgono due grandi leoni che portano cibo ai cuccioli, simboli presumibilmente di giustizia, che riportano all’epoca medievale quando le cause di giurisdizione civile ed ecclesiastica venivano discusse e risolte sui sagrati delle chiese, davanti ai portali incorniciati da leoni di pietra ed i giudizi venivano formulati ed emessi secondo la formula “inter leones et coram populo”, ovvero tra i leoni ed il popolo riunito in assemblea”

infra leones

gli sguanci del portale sono decorati in maniera finissima e a guardare attentamente fra le decorazioni si scoprono figure di cui non saprei dire il senso ma che di sicuro ne hanno uno: un  angelo, una sfinge, un pellegrino… e poi però secondo me lo scultore ha avuto voglia di leggerezza e allora ci ha scolpito anche un nido di rondini, una pigna, un’altra rondine, un gallo, una testa di capro… Queste piccole sculture così realistiche che sembrano messe lì gratuitamente, solo per il gusto dell’autore e dello spettatore sono la parte che proprio per questo mi piace di più. Poi magari si scopre che sono simboli serissimi e profondi… E mica posso sapere tutto!

 

 

 

davanti a tutti e fra i leoni…ultima modifica: 2015-11-05T10:03:45+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *