la chiesa ribaltata

 

pietralunga1

Pietralunga, sosta per un gelato nella piazza principale davanti alla torre medievale…
rivolgo uno sguardo distratto alla facciata della chiesa che ha l’aria di essere un falso persino ai miei occhi poco esperti; si sa negli anni ’20 andava di moda il gotico quando la Chiesa  cercava di tornare  indietro, alla religiosità obbediente e sottomessa del profondo medioevo.
È strano comunque che l’ingresso sia rivolto a oriente, l’esatto contrario della regola che vuole si entri da ovest e si cammini verso l’altare, verso est: l’origine della luce.

450px-Pieve_Santa_Maria_di_Pietralunga_1
Giro attorno all’edificio e così vedo questa “facciata” , quella antica e originaria di un  edificio antichissimo. Hanno chiuso il portale e gli hanno addossato l’altare, l’abside semicircolare è stata tagliata via ed è diventata la facciata attuale, fintogotica… un obbrobrio! E pensare che aveva davvero una nobile storia questa chiesa:
molti documenti attestano l’antichità della sua fondazione che si fa risalire intorno al VII°/VIII° ed il titolo, uno dei più antichi dell’ organizzazione ecclesiastica della Diocesi di Città di Castello, col quale l’Arciprete viene insediato “ab immemorabili” canonico “extra muros”, ne è la fedele testimonianza.

iscrizione Pietr.

e la bella iscrizione gotica lo conferma la sua antichità infatti racconta che:

CORRUIT HAEC PLEBS SUB CHRISTI MILLEDUCENTIS ET SEMPTEM DENIS ADIUNCTIS HIISQUE NOVENIS ET REPARATA FUIT SUB EODEM TEMPORE CHRISTI HUIUS RECTOR ERAT UGOLINUS NOMINE DICTUS

(Crollò questa Pieve nel 1279, e fu subito riparata in tempo in cui era Arciprete Ugolino)
e se anche la parola terremoto non compare ne fu questa la ragione, nel 1279…
Lo scempio che è stato fatto poi, invece, non ha proprio nessuna giustificazione.

Schermata 03-2457090 alle 10.41.11 copia

 

 

la chiesa ribaltataultima modifica: 2015-03-08T10:45:54+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *