genio e sfiga

Italiani campioni di genialità e spesso di s..fortuna. Spesso arrivano per primi alla scoperta o all’invenzione e poi si lasciano sorpassare dal primo straniero di passaggio.

Credevo fosse capitato solo a Meucci e invece, arrivando a Sepino, delizioso paesino del Matese, trovo questa lapide che mi apre un orizzonte insospettato e mi fa conoscere Vincenzo Tiberio.

gli antibioticiCopier.jpegDunque la scoperta delle virtù della penicillina é quasi sicuramente frutto del genio di questo montanaro sfortunato, il cui lavoro pare sia stato sicuramente conosciuto dal Fleming che ne raccolse tutti i meriti…

Ma la sua gente gli dedica questo omaggio e aiuta anche me e voi a rendere giustizia a Vincenzo Tiberio

genio e sfigaultima modifica: 2012-10-19T10:27:00+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*