Pietre di Eraclea Minoa

E’ abbastanza difficile dire a prima vista cosa c’è fotografato in questa immagine. Delle rocce? Una costruzione ? Un reperto1ee77c876390382f3e020e611ccbc37f.jpg archeologico?

Era una roccia, é stato un teatro, è un reperto archeologico, sarà – pian piano – sabbia e polvere.
Dunque racconta la sua storia: un po’ di secoli a.C. qui, di fronte al mare mediterraneo, nel sud della Sicilia, uomini venuti dal mare avevano fondato una città, Eraclea Minoa,  e costruito un teatro.
Una città non era tale se non aveva un teatro, il luogo dove la sua anima collettiva  poteva  riflettere su di sé e su quello in cui credeva.

Lo costruirono sul pendio della collina, di fronte al mare dal quale erano venuti, usando le pietre bianche dello stesso costone su cui avevano fondato la città.

Da migliaia di anni ormai nessuno si siede più su questi gradoni  che inesorabilmente il tempo leviga e cancella.
Le città nascono e finiscono e queste pietre raccontano la nascita, la vita, la fine della città.
E anche il sole, la pioggia, il vento, il tempo.

Pietre di Eraclea Minoaultima modifica: 2008-07-07T16:55:00+00:00da scanfesca
Reposta per primo quest’articolo

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *